Le splendide sale e i cortili settecenteschi di Palazzo Belgioioso, nell’omonima piazza del centro di Milano, hanno ospitato l’evento organizzato per commemorare i 150 anni dalla morte dell’eroina del Risorgimento milanese

15 Settembre 2021

La commemorazione di Cristina Trivulzio di Belgiojoso


Le splendide sale e i cortili settecenteschi di Palazzo Belgioioso, nell’omonima piazza del centro di Milano, hanno ospitato l’evento organizzato per commemorare i 150 anni dalla morte dell’eroina del Risorgimento milanese.

L’evento, a cui hanno partecipato anche il Sindaco di Milano e numerosi altri rappresentati delle istituzioni lombarde, è stato caratterizzato da un susseguirsi di incontri, presentazioni e dibattiti sulla figura di Cristina Trivulzio di Belgiojoso, conclusi da una sublime esibizione di un quartetto d’archi nel cortile del palazzo.
La manifestazione ha avuto il suo culmine nello svelamento della statua dedicata all’eroina milanese, creata dallo scultore Giuseppe Bergomi sulla base della documentazione iconografica raccolta dalla Fondazione Brivio Sforza. Un’opera di notevole valore simbolico, perché Cristina, personaggio poliedrico e coraggioso, ha sostenuto con grande determinazione l’impegno e il contributo delle donne nei grandi temi del suo e del nostro tempo: la politica, l’educazione, l’attività d’impresa e il lavoro come strumenti di crescita personale e sociale, il sostegno ai deboli. Donna di cultura, istruita e fortunata per ceto e per censo, si è messa in gioco con competenza e determinazione per creare un modello di società, diremmo oggi, più inclusivo e sostenibile, incontrando fortissime resistenze.
La sua statua campeggia ora al centro di piazza Belgiojoso e colma un grandissimo vuoto: finora, infatti, Milano vantava ben 121 statue di personaggi famosi, ma la sua è la prima dedicata a una donna.


L’EVENTO E LE INTERVISTE AI PROTAGONISTI

L’avventurosa esistenza dell’eroina risorgimentale

Cristina e BCC Milano: l’ideale comune dell’impegno sociale

BCC Milano nella città di Cristina

Cristina: uno straordinario e simbolico esempio per le donne

Un modello di donna per le nuove generazioni

L'intervento del Sindaco di Milano

L'intervento della Vicesindaco di Milano

La contemporaneità della figura di Cristina

La statua “antiretorica” dell’eroina risorgimentale

L’arte contro ogni forma di discriminazione

L’impegno al servizio del bene comune

ARGOMENTI


© BCC Milano - Via De Gasperi 11, 20061, Carugate (MI) - P. Iva 15240741007

Powered by Mekko