Nei primi mesi della pandemia la comunità pastorale di Carugate, guidata dal parroco don Claudio e dal vicario parrocchiale don Simone, ha coinvolto i giovani in varie iniziative per superare il distanziamento sociale imposto dal lockdown, attraverso l’utilizzo degli strumenti multimediali

La pastorale dei nuovi media a Carugate


Nei primi mesi della pandemia la comunità pastorale di Carugate, guidata dal parroco don Claudio e dal vicario parrocchiale don Simone, ha coinvolto i giovani in varie iniziative per superare il distanziamento sociale imposto dal lockdown, attraverso l’utilizzo degli strumenti multimediali.

L’impegno della comunità pastorale di Carugate durante il difficile periodo del lockdown si è concentrato sulle nuove iniziative ideate per mantenere vive, almeno virtualmente, le relazioni sociali, fortemente limitate dal distanziamento imposto dalla pandemia.

Attraverso l’utilizzo dei mezzi multimediali, le celebrazioni eucaristiche sono state trasmesse nelle case e sono stati inviati numerosi videomessaggi ai giovani della parrocchia: si è così creata una relazione molto significativa con la maggior parte della comunità.

Tutto questo ha rappresentato anche un momento educativo: la nuova pastorale diffusa attraverso i media ha donato un forte senso di unità, anche se le persone, nel rispetto delle regole, rimanevano nelle proprie case.


Le interviste a don Claudio e a don Simone

La comunità pastorale durante la pandemia

La ripresa delle celebrazioni

Gli incontri virtuali dei ragazzi

La ripresa delle attività dell’oratorio

Seguici su

© BCC Milano - Via De Gasperi 11, 20061, Carugate (MI) - P. Iva 007‍04480961

Powered by Mekko

Privacy Policy   |   Cookie Policy